PUNTO 1-Mps, Consob non vede nuove misure dopo stop a posizioni corte

mercoledì 29 ottobre 2014 16:54
 

(Aggiunge dichiarazioni)

MILANO, 29 ottobre (Reuters) - Consob non vede al momento la necessità di nuove misure dopo lo stop alle vendite allo scoperto su Mps e Carige deciso lunedì sera in seguito alla bocciatura dei due istituti ai test Bce.

Lo ha detto il presidente il presidente della Commissione Giuseppe Vegas a margine di un convegno a Milano.

"Direi che non ce ne dovrebbero essere altre", ha risposto Vegas, sottolineando che il mercato "anche oggi non sembra sia sfavorevole".

Con la misura adottata lunedì su Mps e Carige "si è dato il segno che il mercato era forse troppo caldo. Non a caso c'è stato ieri un lieve recupero che credo in parte sia dovuto anche a questa misura. Qualche segnale di ricopertura lo abbiamo", ha sottolineato Vegas.

Sul mercato sembra però nuovamente prevalere il clima di forte volatilità. Dopo una partenza sostanzialmente invariata questa mattina, poco prima delle 17 il titolo Mps è sospeso per eccesso di ribasso insieme a Pop Emilia e Pop Milano e segna un ultimo prezzo a 0,75 euro, in calo di 5,78%.

Il presidente Consob ha espresso fiducia sulla capacità della banca senese di trovare una soluzione al deficit patrimoniale riscontrato dalla Bce: "Sono convinto che come negli ultimi due anni Mps è riuscita a risalire una china difficile, così sia in grado di farlo in questi 15 giorni".

BANCHE RAFFORZATE SU MERCATO PENALIZZATE DA RISULTATI TEST   Continua...