Borsa Milano, banche in deciso calo, trascinano al ribasso FTSE Mib

mercoledì 29 ottobre 2014 16:46
 

MILANO, 29 ottobre (Reuters) - In un contesto di debolezza per il settore bancario a Piazza Affari i titoli Mps, Pop Emilia e Pop Milano sono in forte ribasso finendo in asta di volatilità

Alle 16,40 circa Mps segna un ultimo prezzo di 0,75 euro, in calo del 5,78%, Pop Milano del 4,85% mentre Pop Emilia torma a trattare e perde il 5,78%. Male anche Banco Popolare, in calo di quasi il 5% mentre le big Intesa Sanpaolo e UniCredit perdono rispettivamente oltre il 3% e il 4% circa. Il settore bancario italiano perde il 3,8% e trascina al ribasso il FTSE Mib (-1,2%).

In calo anche l'indice Stoxx delle banche europee (-1,45%)

Dalle sale operative non giungono spiegazioni specifiche per l'andamento del comparto con i trader che si limitano a registrare la volatilità del settore dopo gli esami della Bce e le deboli attese sui prossimi risultati trimestrali.

"Dopo gli stress test si fa molto trading sulle banche a livello europeo. Si tende ad andare corti sulla periferia e lunghi sull'Europa continentale", dice un trader.

"Siamo cauti sul settore bancario. I conti non saranno brillantissimi, ci si interroga sui fondamentali e con queste condizioni dell'economia non c'è molto da aspettarsi", aggiunge un'operatice.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...