Borsa Usa azzera guadagni avvio, Facebook pesa su Nasdaq

mercoledì 29 ottobre 2014 16:11
 

NEW YORK, 29 ottobre (Reuters) - L'azionario Usa azzera gli iniziali guadagni dopo aver perso il sostegno del settore energia, che in avvio ha trainato gli indici al rialzo mentre i trader sono impazienti di leggere il comunicato che pubblicherà la Fed dopo la 'due giorni' del Fomc che termina oggi.

Il calo del titolo Facebook, tuttavia, fin dalle prime battute ha messo sotto pressione il Nasdaq.

Secondo le attese la Fed dovrebbe annunciare la chiusura del programma di acquisto di treasuries e di titoli legati ai mutui, mettendo fine al 'quantitative easing' che ha iniettato fino a un massimo di 85 miliardi di dollari al mese nel sistema finanziario.

"Tutti stanno aspettando il comunicato della Fed. Mi aspetto che non ci siano grossi movimenti fino ad allora", dice Peter Jankovskis, responsabile investimenti di OakBrook Investments.

Tra i singoli titoli Facebook perde il 6,25% dopo aver annunciato un aumento degli investimenti nel 2015 e la previsione di un rallentamento nella crescita dei ricavi nel trimestre corrente.

Il settore energia ha quasi azzerato i guadagni iniziali legati al rimbalzo dei prezzi del greggio. All'inizio del mese il settore ha toccato il minimo di 16 mesi.

Hershey, produttrice di cioccolato, ha tagliato le stime sulla crescita di utili e ricavi per l'intero esercizio e cede il 3,43%.

American Realty Capital scivola del 28% dopo aver dichiarato che alcune delle precedenti comunicazioni finanziarie non sono affidabili.

Intorno alle 16,05 il Dow Jones cede lo 0,01%, l'S&P 500 lo 0,05%, il Nasdaq lo 0,43%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia