Atlantia smentisce mandato a Goldman Sachs per cessione quota Adr

mercoledì 29 ottobre 2014 10:40
 

ROMA, 29 ottobre (Reuters) - Atlantia smentisce di aver dato mandato a Goldman Sachs per la cessione di una quota di minoranza di Aeroporti di Roma, che controlla con il 96% circa, e in una nota precisa di non aver preso alcuna decisione in merito.

La nota della holding - che fa capo alla famiglia Benetton e che controlla il gestore degli scali aeroportuali romani e Autostrade per l'Italia - segue un articolo del Sole 24 ore di oggi in cui si ipotizza un'operazione per vendere un 40% di Adr in due fasi, con un mandato a Goldman.

"Atlantia precisa che nessun mandato è stato conferito a Goldman Sachs e che nessuna decisione in merito ad un eventuale progetto è stata presa", dice la nota di Atlantia.

Reuters aveva già scritto di questa ipotesi lo scorso 13 ottobre ipotizzando una cessione in due fasi di una percentuale complessiva attorno al 40%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia