27 ottobre 2014 / 16:13 / tra 3 anni

Unicredit, non prevediamo ulteriori svalutazioni per quest'anno - AD

MILANO, 27 ottobre (Reuters) - Unicredit non prevede ulteriori svalutazioni per quest‘anno.

Lo ha detto il CEO Federico Ghizzoni a margine del convegno “Eccellenze di impresa 2014”.

“Per noi no”, ha risposto Ghizzoni ad una domanda su eventuali nuove svalutazioni nel corso di quest‘anno a seguito dei risultati degli stress test.

“L‘impatto (per noi) è uno dei più bassi in assoluto in Europa. D‘altro canto non mi aspettavo altro che un risultato di questo genere dopo le operazioni di fine 2013... per noi è un risultato molto buono e penso che il mercato lo riconoscerà”, ha aggiunto.

Il CEO ha inoltre confermato che Unicredit non prenderà parte ad un eventuale processo di consolidamento del settore bancario dopo i risultati dell‘esercizio Bce né che la banca sia interessata a singoli asset che dovessero essere messi in vendita da Monte dei Paschi o Carige.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below