Tlc, Antitrust a Agcom: calo tariffe penalizza concorrenza H3G

lunedì 27 ottobre 2014 16:44
 

ROMA, 27 ottobre (Reuters) - Tariffe di terminazione troppo basse per H3G - dovute all'operatore che riceve la chiamata - potrebbero minacciare la capacità competitiva della società di tlc cinese.

Lo si legge nel parere pubblicato oggi sul Bollettino Antitrust e rivolto all'Agcom.

Per il garante della concorrenza, una eccessiva riduzione del differenziale nelle tariffe di terminazione tra H3G e gli altri operatori "con riferimento al periodo considerato nello schema di provvedimento, potrebbe comportare il rischio di una riduzione del grado di concorrenza sul mercato dei servizi mobili, con effetti negativi sul benessere dei consumatori".

L'Antitrust rileva che, in merito al percorso asimmetrico di riduzione delle tariffe H3G, "l'effetto della regolamentazione su tale operatore risulta notevolmente più incisivo rispetto a quello previsto dagli altri gestori, i quali, essendo entrati sul mercato da oltre dieci anni, sembrerebbero aver già ammortizzato i costi delle proprie reti Gsm e godere di una ben più ampia base clienti".

L'Autorità auspica che "le osservazioni formulate possano essere utilmente tenute in considerazione nell'ambito dell'emanazione definitiva del provvedimento".

Le tariffe di terminazione sono determinate dall'Agcom, con parere Antitrust. Fino ad ora l'Autorità ha disegnato un percorso a tariffe calanti e asimmetriche fra gli operatori. Ma ultimamente si è assistito ad una riduzione dei vantaggi riconosciuti agli operatori più piccoli.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia