Pubblicità, mercato spagnolo stabile in 2014 e in ripresa in 2015-Zenith

lunedì 27 ottobre 2014 15:22
 

MADRID, 27 ottobre (Reuters) - Dopo quasi sette anni di crisi, il mercato pubblicitario spagnolo si stabilizzerà nel 2014 per ritornare a crescere nel 2015.

Sono le stime degli inserzionisti elaborate dalla società di consulenza Zenith.

L'andamento del mercato pubblicitario spagnolo è rilevante, in particolare, per i conti delle italiane Mediaset e Rcs, che in Spagna controllano rispettivamente Mediaset Espana e Unidad Editorial.

"La previsioni su come si chiuderà quest'anno sono andate migliorando negli ultimi mesi. In ottobre, per quanto riguarda i mezzi tradizionali, ci si attende un anno in linea con il 2013", dice Zenith ricordando che a giugno le attese erano di investimenti in calo dell'1,9%.

Per il 2015, gli investitori si aspettano un incremento del 2,1%.

Le stime per la Tv generalista sono di un incremento del 3,2% nel 2014 dopo una contrazione del 6,2% nel 2013 e di una accelerazione a +4,6% nel 2015.

Per la stampa ci si aspetta ancora un calo tra il 7 e il 10% quest'anno e un'altra contrazione nell'ordine del 5% nel 2015.

Il mercato pubblicitario ha fatturato una cifra record di quasi 8 miliardi di euro nel 2007, dopo di che si è continuamente ridotto - con l'eccezione di un piccolo rialzo nel 2010 - fino ai 4,260 miliardi del 2013.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia