BORSE EUROPA - Positive dopo test Bce, poi perdono guadagni su Ifo

lunedì 27 ottobre 2014 11:09
 

INDICI                         ORE 10,45   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                    3007,49     -0,76     3019
 FTSEUROFIRST300                1306,43     -0,47     1316,39
 STOXX BANCHE                    191,23     -1,28      194,21
 STOXX OIL&GAS                   309,18     -0,75      335
 STOXX ASSICURAZIONI             230,43     -0,24      228,22
 STOXX AUTO                      439,01     -0,89      481,95
 STOXX TLC                       288,49     -0,61      297,6
 STOXX TECH                      273,02     -0,39      290,51
    
     LONDRA, 27 ottobre (Reuters) - L'azionario europeo parte al rialzo nei
primi scambi, rassicurato dagli esiti dei test Bce sulle banche migliori delle
attese, ma poi perde terreno in mattinata a seguito di un indice Ifo tedesco più
debole del previsto, ai minimi degli ultimi due anni. 
     Alle 10,45 circa italiane l'FTSEurofirst 300 perde lo 0,47% a
quota 1.306,43.
    Tra le piazze europee, Francoforte cede lo 0,53%, Londra lo
0,41%, Parigi lo 0,57%.
    
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    La più grossa banca portoghese, Millennium bcp, che ha fallito i
test Bce, è in rialzo del 7% dopo aver detto di aver già preso contromisure nel
2014 e di non aver bisogno di aumenti di capitale o vendite di asset.
 
     L'istituto di credito britannico Lloyds cede il 2% dopo aver
superato a stento i test.     
     Affondano Monte dei Paschi di Siena e Carige (-15 e
-17% rispettivamente) dopo aver riportato carenze di capitali. 
    Perde il 7% il marchio olandese della logistica TNT Express dopo
aver lanciato un warning sull'impatto negativo sul business dalla crescita
debole di alcuni Paesi sui suoi mercati di riferimento.
    Sanofi cede lo 0,2% dopo che il board ha fatto sapere che al
momento la successione dell'AD Chris Viehbacher non è in agenda.
    La tedesca Continental segna un calo dello 0,17% dopo che il
direttore finanziario ha detto ad un giornale tedesco che l'azienda produttrice
di pneumatici cerca acquisizioni nel settore industriale, possibilmente in Asia
con un budget fino a 2 miliardi di euro.
    Galp guadagna oltre il 2% dopo aver annunciato nel terzo trimestre
profitti raddoppiati, ben oltre le attese di mercato.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche
su www.twitter.com/reuters_italia