Borsa Milano positiva ben sotto massimi con banche, cala Fiat

lunedì 27 ottobre 2014 09:33
 

MILANO, 27 ottobre (Reuters) - La borsa di Milano è in lieve rialzo ben sotto i massimi dell'apertura, sull'esito dei test Bce, che si sono rivelati tutto sommato migliori delle previsioni.

Gli entusiasmi delle primissime battute si raffreddano però rapidamente con l'indice delle banche italiane che scivola da un rialzo del 2% a +0,15%.

Fortemente penalizzate Mps e Carige.

Alle 9,15 l'indice FTSE Mib e l'Allshare salgono dello 0,1%.

L'indice FTSEurofirst segna +0,6%.

MPS va in asta di volatilità dopo aver segnato un ultimo prezzo in calo del 15% circa dopo che i test hanno rivelato che ha bisogno di altri 2,1 miliardi di capitale. Il presidente Alessandro Profumo a una domanda sulla possibilità di una fusione per salvare la banca ha detto che saranno valutate "tutte, dico tutte, le opzioni strategiche". L'AD Fabrizio Viola conferma aggiungendo che "a oggi non sono in corso trattative" per una fusione.

In asta di volatilità anche BANCA CARIGE, dopo aver segnato una flessione di quasi il 18%. L'istituto ha bisogno di 814 milioni. Il Cda ha approvato una iniziativa di capital management tra cui un aumento di 500-650 milioni.

BANCO POPOLARE è la migliore nell'indice principale grazie a un esito migliore delle previsioni.   Continua...