Test Bce, Monte Paschi ha carenza capitale 2,1 mld - Bankitalia

domenica 26 ottobre 2014 12:46
 

ROMA, 26 ottobre (Reuters) - Monte dei Paschi di Siena ha bisogno di altri 2,1 miliardi di capitale e Carige di 814 milioni al termine dell'esame della Banca centrale europea sulla solidità dei bilanci delle banche europee.

E' quanto comunicato dalla Banca d'Italia oggi.

Delle 15 banche italiane che hanno partecipato al test nove sono risultate sotto i requisiti richiesti alla fine dell'analisi Bce sulla qualità degli attivi (Aqr) e degli stress test sullo scenario base e su quelli avverso al 31 dicembre 2013.

Quattro, oltre Mps e Carige, anche Popolare di Milano e Popolare di Vicenza, sono risultate carenti anche tenendo conto delle raccolte di capitale intervenute nel corso del 2014.

Ma tenendo conto delle ulteriori misure intraprese le due popolari sono ora dentro i parametri, lasciando solo Mps e Carige tra le banche che dovranno procedere a ulteriori rafforzamenti patrimoniali, ha detto la Banca d'Italia.

Banca Popolare di Milano risulta con una eccedenza di capitale di 713 milioni e Banca di Vicenza di 30 milioni.

I due shortfall di Mps e Carige che ammontano a un totale di 2,9 miliardi sono emersi solo a livello di stress test e non di Aqr, così come per tutte le altre banche italiane sulle quali la Bce ha acceso il faro, secondo l'autorità nazionale.

Nei 2,1 miliardi richiesti a Monte dei Paschi è compreso il rimborso della quota residua dei Monti Bond.

"Non tenendo conto di tale impegno, la carenza di capitale risulta pari a circa 1,350 miliardi", si legge nel comunicato Bankitalia.   Continua...