Riforme, controllo europeo è anche elemento di apprendimento - Padoan

sabato 13 settembre 2014 08:34
 

MILANO, 13 settembre (Reuters) - Il controllo europeo sulle riforme dei singoli Stati sarà non solo uno strumento di disciplina ma anche un elemento utile per lo scambio di esperienze tra pari.

Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, entrando al vertice Ecofin informale.

"Il controllo europeo sulle riforme è uno strumento utile perché alla fine è un controllo reciproco tra paesi, tra pari, che si scambiano esperienze, non è soltanto un elemento di disciplina, è anche un elemento di apprendimento, siamo entrati in una fase nuova in cui tutte le esperienze sono importanti" ha affermato il ministro in risposta a una domanda sulle conseguenze per l'Italia di questo controllo.

Due giorni fa, intervenendo al convegno Eurofi a Milano, Padoan aveva indicato, tra le proposte della presidenza italiana, un migliore monitoraggio europeo delle iniziative nazionali, nel campo delle riforme strutturali, anche con strumenti di benchmarking, combinato alle raccomandazioni specifiche per paese.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia