Borsa Milano poco mossa in avvio, bene Mps ed Enel, ancora in calo Eni

venerdì 12 settembre 2014 09:34
 

MILANO, 12 settembre (Reuters) - Avvio poco mosso per Piazza Affari, come per le altre borse europee, in un clima di diffusa cautala in vista del referendum per l'indipendenza della Scozia e della riunione della Fed in agenda la prossima settimana.

Poco dopo le 9 il FTSEMib sale dello 0,07%, come l'Allshare a fronte di un +0,14% dell'europeo FTSEurofirst 300.

Tra i rialzi ENEL, il cui Cda ha dato ieri il via al processo di scorporo delle attività in Cile ora sotto Endesa.

Bene MPS (+1%) tra bancari piatti in media. A Siena giova lo sblocco dello stallo nel Cda, dove due consiglieri si sono detti disposti a uscire per favorire l'ingresso dei rappresentanti dei nuovi soci del patto. "Le dimissioni dei due consiglieri nominati dalla Fondazione pongono fine alle perplessità degli investitori sul mancato rispetto degli accordi presi con gli investitori esteri entrati nel capitale di Banca Mps", commenta Icbpi in una nota.

Positiva CNH Industrial, poco mossa FIAT.

Torna a scendere ENI con -0,6% dopo il -1% archiviato ieri sulla notizia di indagini a carico dell'AD Claudio Descalzi per presunta corruzione internazionale in Nigeria nel 2011. Gli analisti parlano di danno reputazionale ma non vedono rischi economici rilevanti per il gruppo.

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Borsa Milano poco mossa in avvio, bene Mps ed Enel, ancora in calo Eni | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,047.80
    +1.24%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,260.77
    +1.09%
  • Euronext 100
    1,009.35
    -0.25%