PUNTO 1-Bce, necessario che euro scenda ancora - Noyer

giovedì 11 settembre 2014 09:53
 

(Aggiunge dettagli)

PARIGI, 11 settembre (Reuters) - Il presidente della Banca di Francia Christian Noyer ha detto che la Bce ha già centrato l'obiettivo di abbassare il valore dell'euro ma la moneta unica deve scendere ancora perchè la banca centrale possa raggiungere l'obiettivo sull'inflazione.

"Siamo perfettamente riusciti a raggiungere uno dei nostri scopi, cosa di cui abbiamo bisogno per arrivare al nostro target del 2% di inflazione l'anno: avevamo bisogno di indebolire l'euro e abbiamo ancora bisogno che scenda", ha detto in un'intervista a radio Europe 1.

Il suo intervento arriva dopo che l'inflazione francese è scesa in agosto sui minimi da quasi cinque anni a 0,5% su anno da 0,6% a luglio.

L'euro tratta oggi a circa 1,29 dollari dagli 1,37 dollari di fine giugno.

Alla domanda se la Bce possa fare di più per sostenere la ripresa della zona euro, Noyer ha sottolineato che i tassi di interesse sono già più bassi di quelli negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, ma ha aggiunto: "ovviamente possiamo sempre intervenire con nuove misure se la situazione lo richiede".

In merito all'annuncio del governo francese di portare il deficit sotto il 3% solo nel 2017, due anni dopo l'accordo con i partner Ue, Noyer ha detto che Parigi deve recuperare credibilità con le riforme. Altri tagli alla spesa pubblica sono necessari e possibili anche senza compromettere la crescita, ha dichiarato.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia