Ntv, possibili nuovi sconti operatori Av, serve ok Autorità-Aiello

martedì 9 settembre 2014 14:00
 

MILANO, 9 settembre (Reuters) - Nuovi provvedimenti a favore dell'alta velocità ferroviaria potrebbero essere adottati, anche per venire incontro alle difficoltà di Ntv, ma occorre l'autorizzazione dell'Autorità di regolamentazione dei trasporti.

Lo ha detto il capo di gabinetto del Ministero delle infrastruttura e trasporti Giacomo Aiello, a margine dell'Infrastructure day ospitato da Borsa Italiana.

Parlando in particolare della riduzione delle tariffe che gli operatori ferroviari pagano per l'accesso alla rete ad alta velocità, Aiello ha spiegato che "un taglio è già stato fatto l'anno scorso; un altro taglio è possibile ma serve l'autorizzazione dell'Authority".

"C'è stato da poco un incontro con l'Autorità di regolamentazione dei trasposti, abbiamo fatto presente la questione di Ntv e ci hanno detto che dovrebbero intervenire entro metà ottobre. Ma al momento misure concrete non ce ne sono", ha affermato Aiello.

Sul dossier Alitalia-Etihad, Aiello ha confermato che "la negoziazione dovrebbe essere chiusa entro il mese di novembre, quando arriveranno le autorizzazione della Ue" sulla compatibilità dell'investimento di Poste con le regole sugli aiuti di Stato e dell'investimento di Etihad con le regole del mercato europeo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia