PUNTO 1-Ferrari, uscita Montezemolo non è in agenda, ma nessuno è indispensabile - Marchionne

domenica 7 settembre 2014 15:34
 

(Aggiunge dichiarazioni Marchionne contesto)

CERNOBBIO, 7 settembre (Reuters) - Per Sergio Marchionne l'uscita del presidente della Ferrari, Luca di Montezemolo, non è all'ordine del giorno, ma "nessuno è indispensabile" e, per la casa di Maranello, tornare a vincere in F1 è un obiettivo "non negoziabile".

Marchionne ha sottolineato inoltre che la gestione Montezemolo era legata a una Ferrari più autonoma, rispetto alla situazione attuale in cui è parte integrante del gruppo.

Il presidente della Ferrari ieri aveva smentito le indiscrezioni su una possibile uscita, aggiungendo di aver già dato disponibilità per i prossimi tre anni.

"Abbiamo i piloti migliori ma da sei anni facciamo molta fatica in F1", ha detto l'AD del gruppo Fiat, che detiene il 90% del capitale della Ferrari. "Un obiettivo assolutamente non negoziabile è vincere in F1, non possiamo accettare una situazione in cui questo non succede".

"Non ho nessun annuncio da fare", ha risposto Marchionne alle domande sulla possibile uscita di Montezemolo.

"Non è all'ordine del giorno, ma nessuno è indispensabile", ha poi aggiunto. "Una cosa che deve essere assolutamente chiara è che ogni ceo, è al servizio del consiglio di amministrazione".

(Stefano Rebaudo)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
PUNTO 1-Ferrari, uscita Montezemolo non è in agenda, ma nessuno è indispensabile - Marchionne | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,836.51
    +0.15%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,014.42
    +0.22%
  • Euronext 100
    1,014.64
    +0.13%