Iren, AD De Sanctis si dice "tranquillo e sereno" su voci uscita da guida gruppo

venerdì 5 settembre 2014 12:56
 

CERNOBBIO, 5 settembre (Reuters) - L'attuale AD di Iren , Nicola De Sanctis, si sente sereno e tranquillo per il suo operato e si limita a dire che sta leggendo sui media le indiscrezioni secondo cui il manager non avrebbe più la fiducia da parte dei principali azionisti, i comuni di Torino, Genova e Reggio Emilia.

Parlando a margine del workshop Ambrosetti, De Sanctis ha detto: "Leggo, leggo...", in riferimento alle voci che lo danno in uscita dalla guida dlela multiutility. "Per quanto mi riguarda sono tranquillo e sereno per il mio operato, per il resto decidono gli azionisti". Il manager ha poi fatto riferimento alla semestrale che è stata buona, tenuto conto dell'effetto climatico eccezionale di quest'anno.

Infine, il manager ha aggiunto che il prossimo piano industriale di Iren si baserà anche su quello che saranno le prospettive sul fronte delle aggregrazioni e su questo si attendono indicazioni dal governo. Nei giorni scorsi i tre sindaci dei principali comuni azionisti si sono incontrati per delineare una stragetia su come cambiare i vertici del gruppo. Sul tavolo ci sarebbero diversi nomi, da Renato Ravanelli, ex direttore generale di A2A a Stefano Cao, attuale consigliere di A2A.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia