Unicredit, tranquilli su Aqr e raggiungimento target piano - AD

venerdì 5 settembre 2014 11:48
 

MILANO, 5 settembre (Reuters) - Unicredit non teme l'esito dell'asset quality review atteso per metà ottobre e non vede problemi al momento sul raggiungimento dei target di piano nonostante la debolezza dell'economia italiana.

Lo ha detto l'AD Federico Ghizzoni a margine di un convegno all'università Cattolica di Milano.

"Siamo molto tranquilli, siamo già proiettati oltre", ha risposto Ghizzoni a una domanda sui test sulla solidità finanziaria delle banche noti come Aqr.

Quanto all'ipotesi che l'andamento peggiore del previsto del Pil italiano possa compromettere il raggiungimento dei target del piano industriale della banca, l'AD ha spiegato di "non vedere al momento problemi".

"Per il primo anno - ha detto - c'è una differenza (delle nostre stime rispetto a quelle ufficiali) dello 0,1%, quindi siamo sostanzialmente in linea. Per quanto riguarda il secondo e terzo anno di piano, ancora oggi le nostre stime sul Pil (inserite nel piano) sono inferiori al consensus di agosto del mercato e delle istituzioni internazionali".

(Claudia Cristoferi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia