Borsa Usa incerta, realizzi affossano Apple, male Toll Brothers

mercoledì 3 settembre 2014 18:47
 

NEW YORK, 3 settembre (Reuters) - Gli indici di Wall Street si muovono in ordine sparso, incapaci di prolungare il rally che ha portato lo S&P 500 sui massimi storici.

Le prospettive di una risoluzione dello scontro tra Ucraina e Russia invitano all'ottimismo.

Anche il balzo dei nuovi ordini di prodotti manifatturieri (+10,5% a luglio) favorisce gli acquisti.

Le prese di beneficio, accompagnate da qualche trimestrale insoddisfacente, però, remano in direzione contraria.

Apple, colpita dai realizzi, lascia sul terreno oltre quattro punti percentuali e si avvia a chiudere con il maggiore calo dal 28 gennaio scorso. Andy Hargreaves, analista di Pacific Crest Securities, pur confermando il rating outperform, in una nota suggerisce agli investitori di prendere profitto.

J.C. Penney (+1% circa) beneficia dell'indicazione di Jim Cramer, che, nella trasmissione 'Mad Money' di Cnbc, ha detto di restare uno 'strong buyer' del titolo.

La delusione per i risultati trimestrali pesa su Toll Brothers : -4% circa.

Tra gli altri titoli in evidenza, Blyth vola (+30% circa) dopo aver annunciato la cessione della maggioranza della divisione ViSalus, di cui manterrà il 10% circa.

A picco Iradimed (-37% circa): la Fda ha inviato una lettera in cui chiede il blocco immediato della vendita di alcuni prodotti.   Continua...