Germania, settore privato cresce ad agosto a ritmo più basso da 10 mesi-Pmi

mercoledì 3 settembre 2014 10:23
 

BERLINO, 3 settembre (Reuters) - Il settore privato tedesco è cresciuto in agosto, ma al ritmo più basso da dieci mesi per via del rallentamento della manifattura, nuovo segnale della perdita di forza della maggiore economia europea.

L'indice finale composito Pmi a cura di Markit, che accorpa settore servizi e manifattura e comprende circa due terzi dell'economia, è sceso a 53,7 da 55,7 a luglio. Resta sopra la soglia di 50 che separa contrazione da crescita, ma ben sotto la lettura flash di 54,9.

"Il Pmi segnala ancora un movimento espansivo per il Pil del terzo trimestre dopo l'inatteso calo del secondo", dice Oliver Kolodseike, economista di Markit.

"E' però molto improbabile che la crescita sia forte come quella dei primi tre mesi dell'anno".

Il Pmi servizi da solo è sceso a 54,9 in agosto dal massimo da 37 mesi registrato a luglio a 56,7.

L'occupazione è leggermente salita, per il decimo mese di fila. Le aspettative sull'attività economica sono però scese su un minimo da 11 mesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia