Telecom, "fidarsi di Alierta è stato incomprensibile" - Giacomelli

martedì 2 settembre 2014 19:15
 

MILANO, 2 settembre (Reuters) - Il vice ministro allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, contesta le dichiarazioni del presidente di Telefonica, Cesar Alierta, che ha ieri annunciato l'intenzione di uscire dall'azionariato di Telecom dopo l'acquisizione di Gvt da Vivendi.

In una dichiarazione via sms a Reuters Giacomelli ha detto: "Le dichiarazioni di Alierta? L'investimento più forte che Telefonica ha fatto quest'anno è stato contro Telecom. Non mi pare debba essere lui a lamentarsi, anzi semmai rimane ancora più incomprensibile il motivo per cui il governo di allora decise di fidarsi di lui".

Vivendi, la scorsa settimana, ha scelto l'offerta finanziariamente più interessante per la controllata brasiliana e ha deciso di proseguire negoziati in esclusiva con Telefonica, respingendo di fatto la proposta di Telecom.

(Stefano Rebaudo)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Telecom, fidarsi di Alierta è stato incomprensibile - Giacomelli | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,479.46
    -0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,272.45
    -0.04%
  • Euronext 100
    935.25
    +0.19%