Borsa Usa, indici in lieve calo dopo rally agosto, dati

martedì 2 settembre 2014 17:58
 

NEW YORK, 2 settembre (Reuters) - Andamento poco mosso per l'azionario statunitense, reduce dalla chiusura di ieri per festività, in una seduta in cui gli investitori sembrano aver digerito l'ultima ondata di solidi dati macroeconomici, preceduta dalla migliore perfomance mensile da febbraio messa a segno dell'indice S&P.

L'attività del settore manifatturiero americano, secondo Markit, ad agosto è cresciuta al ritmo più intenso da aprile 2010, mentre un report separato del Supply Management Institute segnala una crescita della manifattura ai massimi da marzo 2011.

Da segnalare anche il rimbalzo della spesa per costruzioni, cresciuta dell'1,8% su anno.

Intorno alle 17,40 il Dow Jones cede lo 0,27% a quota 17.052,44 punti. Poco mossi anche il Nasdaq e l'S&P 500. Quest'ultimo cede lo 0,2% a quota 1998.73 punti, dopo aver messo a segno il mese scorso la miglior perfomance da febbraio, con un balzo del 4,3%.

Tra i titoli, spicca il crollo di EXELIS, che cede il 54% a quota 1,88 dollari, a seguito dell'annuncio che la società, attivà nel settore farmaceutico, taglierà circa il 70% dei dipendenti, dopo la bocciatura dei test sperimentali avanzati del farmaco contro il cancro alla prostata cabozantimin.

Balzano, invece, del 10,5% le azioni della software house COMPUWARE, che ha dato il via libera all'acquisizione da parte del società di private equity Thoma Bravo Lcc, in un'operazione del valore di 2,5 miliardi di dollari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia