Ucraina, conto aiuti potrebbe salire se conflitto prosegue nel 2015 - Fmi

martedì 2 settembre 2014 17:00
 

WASHINGTON, 2 settembre (Reuters) - L'Ucraina non sarà in grado di centrare tutti gli obiettivi previsti dal piano di assistenza finanziaria da 17 miliardi di dollari concesso dal Fondo monetario internazionale, a causa dei combattimenti in corso nelle regione orientale del paese e della disputa sul gas con la Russia.

Lo ha reso noto l'Fmi, precisando che i finanziamenti previsti dal programma sono per ora sufficienti, ma avvertendo che, se gli scontri dovessero protrarsi l'anno prossimo, l'ammontare degli aiuti finanziari a Kiev potrebbe salire, arrivando fino a 19 miliardi di dollari.

Il Fondo ha comunque confermato che fino ad ora l'Ucraina è in linea alle condizioni stabilite per i prestiti, dando via libera al versamento di 1,7 miliardi di dollari. La prossima tranche, del valore di 2,7 miliardi di dollari, sarà versata a metà dicembre, se Kiev rispetterà le condizioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia