Forex, attesa Bce tiene euro sotto pressione, dollaro a massimi

martedì 2 settembre 2014 15:22
 

NEW YORK, 2 settembre (Reuters) - L'euro ha aggiornato i
minimi dell'anno contro il dollaro a 1,3111 dollari, sul
persistere delle speculaizoni che la Bce introdurrà una politica
più aggressivamente espansiva in occasione della sua imminente
riunione, giovedì prossimo. 
   "In vista della Bce mi manterrei un po' cauto sull'euro
perché sembra che molto si sia prezzato in seguito ai commenti
di Draghi a Jackson Hole e c'è il rischio che queste attese del
mercato sulla politica monetaria siano eccessive" dice Ian
Stannard, strategist di Morgan Stanley. "Se la Bce non dovesse
soddisfare queste attese potremmo vedere un rimbalzo
dell'euro(sul dollaro) nel brevissimo termine".
     Sul mercato domina quindi l'attesa della riunione della
Banca centrale europea di giovedì, specie dopo le dichiarazioni
a Jackson Hole del governatore Mario Draghi, che ha posto
l'accento su nuove misure di stimolo per contrastare la bassa
inflazione.
     Il dollaro è salito al massimo da gennaio contro lo yen a
105,01. Questa settimana si terrà anche la riunione di Banca del
Giappone da cui ci si aspetta che mantenga stabile le sue
posizioni di politica monetaria, nonostante l'ondata di deboli
dati macroeconomici arrivata la scorsa settimana.

                             ORE 15,15               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3125/26                 1,3127  
 DOLLARO/YEN          104,93/98                 104,35  
 EURO/YEN          137,77/80                 136,99 
 EURO/STERLINA     0,7942/44                 0,7905   
 ORO SPOT           1.268,10/85          1.287,04/7,56
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia