Borsa Milano si rafforza con finanziari, Luxottica riduce perdite

martedì 2 settembre 2014 12:37
 

MILANO, 2 settembre (Reuters) - Piazza Affari chiude la mattina in buon rialzo, aiutata dall'intonazione positiva dei futures sugli indici Usa e dalla buona impostazione dei titoli finanziari. Ribassi contenuti per Luxottica dopo l'uscita dell'AD Andrea Guerra.

"Mi sembra che il mercato sia tornato in carreggiata dopo qualche sbandamento estivo", commenta un trader che sottolinea la stabilità dello spread sul debito Btp/Bund e gli effetti positivi del rafforzamento del dollaro. Gli investitori restano comunque cauti in attesa delle decisioni di politica monetaria della Bce di giovedì.

Intorno alle 12,30 il FTSEMib sale dell'1,2%, l'Allshare dell'1,15%, mentre il futures scadenza settembre è sui massimi di seduta intorno alla resistenza di 20.600 punti. Volumi ancora modesti per 715 milioni di euro circa.

In Europa il FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,3%, i derivati sugli indici di Wall Street sono positivi dopo la pausa festiva di ieri.

Bene dunque i finanziari, con MEDIOLANUM in vetta al listino a +3% ma con volumi modesti.

Le banche salgono in media dell'1,6% a fronte del +0,9% del settore europeo, guidate da POP EMILIA a +2,3%.

Acquisti su TENARIS (+2,4%), promossa da Ubs a "neutral" da "sell" con target a 45 da 41 dollari grazie a migliori prospettive nel settore oil in Usa, Messico e Argentina.

Bene PIRELLI (+2,6%). Un trader cita il giudizio positivo, in particolare in merito alle prospettive in Sud America, di un broker estero.

Vivace il settore media, con MEDIASET +2,1%, l'ESPRESSO +3%, MONDADORI, SOLE e CAIRO oltre +1%; +0,4% RCS.   Continua...