BORSE EUROPA - Indici in rialzo su "tregua permanente" Ucraina

mercoledì 3 settembre 2014 10:33
 

INDICI                           ORE 10,30   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                      3232,07      1,63     3019
 FTSEUROFIRST300                  1390,9       1,09     1316,39
 STOXX BANCHE                      199,39      1,53      194,21
 STOXX OIL&GAS                     358,16      0,86      335
 STOXX ASSICURAZIONI               237,72      1,02      228,22
 STOXX AUTO                        485,05      2,13      481,95
 STOXX TLC                         299,3       0,64      297,6
 STOXX TECH                        298,82      0,62      290,51
   
    PARIGI, 3 settembre (Reuters) - L'azionario europeo è in rialzo questa
mattina, sulla notizia dell'accordo tra il presidente russo Vladimir Putin e
l'ucraino Petro Poroshenko su una "tregua permanente" nella regione di Donbass,
nell'Ucraina orientale.
    Gli investitori restano comunque cauti in vista delle decisioni di politica
monetaria Bce nella riunione di domani.
    Il dollaro è vicino ai massimi da 14 mesi contro un basket delle principali
valute dopo dati che hanno mostrato come l'economia Usa stia gradualmente
recuperando slancio, mentre l'euro ha toccato i minimi da un anno
sull'incertezza legata alle decisioni della Bce.
    Alle 10,30 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 segna
+1,09%, mentre l'indice delle blue chip Euro STOXX 50 guadagna
l'1,63%.    
    Francoforte guadagna l'1,8%, Parigi l'1,43% mentre Londra
 sale dello 0,96%.
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    Hermes perde circa il 7% mentre LVMH guadagna circa il
3,5% dopo l'accordo che mette fine al conflitto azionario tra i due gruppi del
lusso. LVMH, che detiene un pacchetto significativo del gruppo produttore delle
borse Birkin e Kelly, ha accettato di distribuire agli azionisti tutte le
proprie azioni di Hermes.
    Sempre nell'ambito dell'accordo, Christian Dior, maggior azionista
di LVMH, distribuirà ai propri azionisti le azioni di Hermes ottenute. Il titolo
della casa di moda francese sale di quasi il 3,1%.
    Il gruppo di moda specializzato nel segmento maschile Hugo Boss 
perde quasi il 5,2% sul collocamento azionario da parte del fondo di private
equity Permira.
    Il gruppo britannico Ashtead, attivo nel noleggio di attrezzature
industriali, guadagna oltre il 3% circa dopo i risultati del primo trimestre.
    DANONE guadagna circa il 2,1% dopo il cambio di governance.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia