PUNTO 1-Auto italia, agosto stabile su 2013, Fiat in calo del 6,9%

lunedì 1 settembre 2014 18:54
 

(Aggiunge commenti, contesto)

MILANO, 1 settembre (Reuters) - Il mercato dell'auto ad agosto, mese generalmente volatile per la scarsità di volumi, resta sui livelli depressi del 2013, con un dato cumulato degli otto mesi che segna un modesto +3,5%.

Secondo i dati del ministero dei Trasporti, le immatricolazioni di nuove auto si attestano a 53.191 unità, praticamente stabili (-0,2%) rispetto al 2013. Quest'anno vi è stato un giorno lavorativo in meno.

Il gruppo Fiat ha segnato un calo del 6,9% a 14.675 unità, con una quota di mercato al 27,6%. Era al 27,3% a luglio 2014.

Gli ordini di agosto segnano un aumento del 2%, secondo le associazioni di categoria, Anfia e Unrae, che chiedono un intervento del governo per sostenere il settore, alleggerendo la fiscalità.

Secondo il Centro Studi Promotor, l'ipotesi circolata a fine luglio, che non ha avuto seguito, secondo la quale il governo potrebbe adottare incentivi sotto forma di agevolazioni fiscali, "secondo una formula ispirata a quella adottata per le ristrutturazioni edilizie", influenza negativamente il mercato.

La possibilità circolata a luglio potrebbe avere conseguenze sugli ordini di questi mesi, considerando che l'annuncio di incentivi, normalmente, ritarda le decisioni di acquisto.

Per quanto riguarda Fiat, Alfa Romeo e Lancia, continuano a registrare quote di mercato in lieve riduzione, in attesa dell'attuazione del piano di riorganizzazione dei marchi del gruppo e, in particolare, del rilancio di Alfa.

Molto positivo l'andamento dei marchi Usa del gruppo torinese, ma con una quota complessiva inferiore all'1%.   Continua...