Zona euro, Pmi manifattura agosto 50,7 (50,8 flash, 51,8 luglio), minimo da 13 mesi

lunedì 1 settembre 2014 10:14
 

LONDRA, 1 settembre (Reuters) - La crescita dell'attività manifatturiera della zona euro ha rallentato leggermente più di quanto stimato il mese scorso: i nuovi ordini sono infatti diminuiti e le aziende hanno sofferto nel contesto dell'inasprisi delle tensioni in Ucraina.

L'indice dei direttori acquisti a cura di Markit nella lettura finale ad agosto si è attestato a 50,7, i minimi di oltre un anno, un dato inferiore sia alla lettura di luglio (51,8), sia a quella preliminare (50,8).

Agosto resta comunque il quattordicesimo mese consecutivo in cui l'indice si posiziona sopra la soglia di 50 che separa la crescita dalla contrazione.

"Anche se un po' di crescita è meglio di una crescita zero, l'effetto frenante delle crescenti incertezze economiche e geopolitiche sulla manifattura sta diventando più visibile", ha detto Rob Dobson, senior economista di Markit.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia