5 settembre 2014 / 11:04 / 3 anni fa

Monetario, tassi schiacciati, o/n visto in negativo dopo misure Bce

MILANO, 5 settembre (Reuters) - Potrebbe scendere stabilmente in negativo il tasso overnight sul mercato monetario la prossima settimana, quando entreranno in vigore i nuovi tassi di interesse ridotti ieri a sorpresa di altri 10 punti base dalla Bce.

Dopo il taglio dello scorso giugno, Francoforte ha portato il costo del denaro allo 0,05% e i tassi su depositi e prestiti overnight rispettivamente a -0,20% e a 0,40%.

Stamane intorno alle 12,30 italiane su General Collateral Italia l'overnight scambia allo 0,01%, così come il tom/next, mentre lo spot/next 0,02%.

"Con l'avvio del nuovo periodo di riserva obbligatoria mi aspetto un overnight stabilmente sotto zero" afferma un tesoriere da Milano.

Dopo un primo fixing in negativo la settimana scorsa, la media Eonia è risultata stabilmente sotto quota zero durante questa settimana.

"Questo sarà il primo effetto sui tassi, ma la liquidità nel sistema è destinata ad aumentare per via delle nuove misure Bce, e man mano che aumenta il brevissimo si dovrebbe spingere sempre di più in territorio negativo, tendendo al tasso delle deposit facilities" prosegue il tesoriere, che stima un eccesso di liquidità attualmente nell'ordine dei 120 miliardi.

Ieri in conferenza stampa il presidente della Bce Mario Draghi ha inoltre annunciato due nuovi piani di acquisto di cartolarizzazioni e covered bond (i cui dettagli saranno delineati nel meeting di ottobre), che si andranno ad aggiungere alle operazioni di finanziamento a lungo termine Tltro già in calendario (la prima il 18 settembre).

LIQUIDITÀ VISTA IN AUMENTO DI 1.000 MLD

In una nota ai clienti, gli analisti di Bnp Paribas sottolineano che se ieri Draghi ha evitato di dare una stima sull'importo dei programmi di acquisto asset, ha indicato comunque che la Bce punta ad incrementare il proprio bilancio nuovamente verso i livelli del 2012, "cosa che implicherebbe circa 1.000 miliardi di euro, ovvero un incremento del 50% dai livelli attuali".

"Le stime - complessive - sono quelle, più o meno 700 miliardi dai Tltro e 300 milioni dall'acquisto di Abs e covered" conferma un secondo operatore di tesoreria, che aggiunge: "ora sicuramente la Bce vorrà valutare la risposta del mercato, ma non è detto che dall'anno prossimo possa essere messa in campo qualche altra manovra, magari il famoso quantitative easing sui titoli di Stato".

Ieri Draghi ha parlato esplicitamente di un dibattito all'interno del consiglio su un più ampio programma di acquisto asset, che trova alcuni membri favorevoli.

AUMENTANO RIMBORSI BANCHE LTRO

La Bce ha intanto comunicato che la settimana prossima rientreranno fondi sugli Ltro per complessivi 9,111 miliardi. Una cifra consistente legata all'esigenza delle banche di accelerare nell'alleggerimento delle posizioni per fare posto alla liquidità che verrà chiesta con i nuovi Tltro.

Con i numeri di oggi il totale dei rimborsi di liquidità a lungo termine sale a oltre 380 miliardi sui 489 collocati da Francoforte nel Ltro del dicembre 2011, e a oltre 293 sui 529 assegnati in quello del febbraio 2012.

Nel pronti contro termine di martedì scorso le richieste sono state di una ventina di miliardi inferiori alle scadenze, 111,199 miliardi contro i 133,304 in rientro, pressapoco sulle cifre viste durante agosto, prima dell'ultimo scavalco del mese .

Nel breve potrebbero inoltre registrarsi effetti del taglio dei tassi sugli importi dei depositi overnight delle banche in Bce: depositi che, nonostante il passaggio in negativo del tasso relativo già a giugno, sono scesi raramente sotto quota 20 miliardi.

"Qualche piccolo segnale si è già avuto dopo il taglio del tasso sulle deposit facilities, e ora che è a -0,2%, ed è presumibile che una qualche ulteriore riduzione dei depositi da parte delle banche ci sia" conclude l'operatore.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below