28 agosto 2014 / 05:58 / 3 anni fa

PUNTO 6-Vivendi sceglie trattative in esclusiva con Telefonica su GVT

* Offerta Telefonica più adeguata a strategie, interesse azionisti

* Vivendi interessata ad avere da Madrid azioni Telecom

* Vivendi non intende accumulare quote in tlc

* Azioni Telecom Italia balzano alla borsa di Milano (aggiunge dichiarazioni AD)

MILANO/PARIGI, 28 agosto (Reuters) - Vivendi ha scelto l'offerta finanziariamente più interessante per la controllata brasiliana GVT e ha deciso di proseguire negoziati in esclusiva con Telefonica, lasciando fuori dalla porta Telecom Italia, il cui titolo in borsa è balzato in avanti sulla notizia.

L'offerta del gruppo spagnolo è più vantaggiosa sulla parte cash e sulla valutazione complessiva della società obiettivo, mentre quello italiano offriva al venditore oltre il 20% del suo capitale.

La proposta di Telefonica risponde meglio alla strategia del gruppo e all'interesse degli azionisti, ha detto con nettezza Vivendi con una comunicazione a poche ore dalla formalizzazione delle offerte.

Buona parte degli analisti considerava l'offerta degli spagnoli più conveniente e attendeva una decisione pragmatica nella direzione di Telefonica. Alcuni, facendo anche riferimento a indiscrezioni di stampa, ritenevano però che i buoni rapporti del presidente di Vivendi, Vincent Bollorè, con Mediobanca avrebbero sostenuto l'offerta del gruppo italiano.

Con la vendita di GVT inizia una nuova fase per "un gruppo industriale integrato focalizzato su media e contenuti", ha spiegato oggi Vivendi. La società francese punta a una crescita organica, ma non esclude l'acquisto di quote di minoranza in altre società per distribuire i contenuti.

TELEFONICA, AZIONI TELECOM AL POSTO DI VIVO-GVT

Telefonica valuta GVT 7,45 miliardi di euro e offre 4,663 miliardi cash e il 12% della società che nascerà dalla fusione di Telefonica Brasil (Vivo), primo operatore del mobile in Brasile, e GVT.

Se il gruppo francese è interessato potrà tramutare un terzo di queste azioni nell'8,3% dei diritti di voto di Telecom Italia. E, secondo l'AD Arnaud de Puyfontaine, Vivendi è interessata ad avvalersi di questa possibilità ma non ha intenzione di accumulare quote azionarie nel settore tlc quanto piuttosto di fare scelte 'opportunistiche'.

L'offerta del gruppo spagnolo aveva scadenza 29 agosto, ma aveva previsto un'estensione automatica se Vivendi avesse deciso di iniziare trattative in esclusiva per un periodo di tre mesi.

Secondo il Cfo di Vivendi, Hervè Philippe, la trattativa potrebbe concludersi nella primavera 2015.

L'offerta Telecom Italia valutava GVT 7 miliardi e offriva 1,7 miliardi cash, il 21,7% delle sue azioni ordinarie e il 15% delle azioni della società fusa Tim Brasil-GVT.

BRASILE, LA CRESCITA A DOPPIA CIFRA RALLENTA

La contesa sul mercato brasiliano tra i due ex-monopolisti delle telecomunicazioni è esplosa in un momento di rallentamento dopo la crescita a doppia cifra vista per buona parte dell'ultimo decennio.

Pesa la crisi in America Latina, che si traduce in decisioni di spesa più caute da parte dei consumatori.

Tim Brasil ha registrato nel primo trimestre un fatturato in lieve calo (-0,2%), anche se l'Ebitda continua a crescere a una cifra (+8%).

Vivo ha registrato un rialzo dei ricavi inferiore al 2% e un calo dell'Ebitda del 26%, a causa di un deciso aumento dei costi di promozione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below