PUNTO 1-Telecom Italia, punto di domanda su ok Bollorè a offerta Gvt - Ben Ammar

mercoledì 27 agosto 2014 13:24
 

(Aggiunge contesto)

MILANO, 27 agosto (Reuters) - Le trattative tra Telecom Italia e Vivendi per un progetto di integrazione, che prevede la fusione tra le controillate brasiliane Tim Brasil e Gvt sembra non aver raggiunto un punto di intesa, secondo Tarak Ben Ammar, consigliere di Telecom Italia e Mediobanca.

Ben Ammar ha risposto con un punto interrogativo alla domanda se l'offerta del gruppo telefonico italiano per Gvt avesse convinto Vincent Bollorè, presidente di Vivendi.

Il cda Telecom Italia è convocato oggi per approvare un piano che prevede una fusione Tim Brasil-GVT e un'offerta a Vivendi di una quota consistente di Telecom Italia e, in parte minoritaria, di liquidità, secondo alcune fonti.

Il gruppo italiano vuole superare l'offerta di Telefonica , che valuta GVT 6,7 miliardi di euro e intende finanziare l'operazione principalmente con un esborso cash, oltre a una quota in Vivo.

Intanto Grupo Oi ha comunicato di aver incaricato la banca d'affari Btg Pactual di esaminare le opzioni a disposizione per un eventuale acquisto della quota di Telecom Italia in Tim Brasil.

In merito alla possibile offerta su Tim Brasil da parte Grupo Oi, Ben Ammar si è limitato a dire: "Il Brasile è un paese ricco, con asset ricchissimi: Gvt, la nostra controllata .. a cui noi guardiamo con serietà".

(Stefano Rebaudo)   Continua...