Ristorazione, matrimonio Burger King-Tim Hortons, giro d'affari 23 mld dlr

martedì 26 agosto 2014 13:49
 

26 agosto (Reuters) - Burger King e Tim Hortons ufficializzano il matrimonio che dà vita al terzo gruppo mondiale nella ristorazione rapida, con un giro d'affari di circa 23 miliardi di dollari.

Preannunciata ieri, dopo un'anticipazione del Wall Street Journal, la fusione tra i due gruppi, uno statunitense e l'altro canadese, viene ora dettagliata.

I due brand continueranno a esistere e ad essere indipendenti, per un totale di circa 18.000 ristoranti in cento paesi.

3G Capital, attuale azionista di maggioranza di Burger King, avrà in mano circa il 51% del capitale del nuovo gruppo.

L'operazione prevede che gli azionisti di Tim Hortons ricevano 65,50 dollari canadesi in contanti e 0,8025 azioni del nuovo gruppo per ogni titolo.

Burger King ha ottenuto un finanziamento di 12,5 miliardi di dollari per la parte cash della transazione.

Il numero uno del nuovo gruppo sarà Alex Behring, attuale presidente esecutivo di Burger King.

La Berkshire Hathaway di Warren Buffett ha messo sul piatto 3 miliardi di dollari di preferred equity financing.

Al contrario di quanto trapelato dalle indiscrezioni della vigilia, Burger King non lascerà la sede di Miami, mentre Tim Hortons resterà basata a Oakville, in Canada.   Continua...