Borsa Milano brillante, bene finanziari, Enel e Finmeccanica

lunedì 25 agosto 2014 17:44
 

MILANO, 25 agosto (Reuters) - Piazza Affari archivia in
deciso rialzo una seduta che conferma l'inversione del trend
negativo che aveva caratterizzato buona parte dell'estate.
    I mercati, argomentano gli operatori, apparentemente
snobbano le tensioni geopolitiche e si focalizzano su quanto
detto da Mario Draghi a Jackson Hole. 
    L'andamento dello spread tra i rendimenti dei titoli
decennali italiano e tedesco fotografa un clima di ritrovata
fiducia nei confronti dell'Europa periferica,       
    In chiusura, l'indice FTSE Mib ha guadagnato il
2,3%, l'Allshare il 2,19% e il Mid Cap 
l'1,38%. 
    Volumi per un controvalore di circa 1,6 miliardi di euro. I
trader sottolineano che gli scambi limitati, tipici del mese di
agosto, ridimensionano il significato del rally.
    
    Milano trascinata soprattutto dai finanziari. Il paniere
delle banche è salito del 2,52%. In evidenza
MONTEPASCHI (+5,77%), che, secondo l'interpretazione
di un trader, è oggetto di ricoperture.
    INTESA SANPAOLO (+2,69%) e UNICREDIT 
(+2,17%) in linea con il settore. Brillanti anche POPOLARE
EMILIA ROMAGNA (+4,46%) e UBI (+2,95%).
    Più caute le altre: MEDIOBANCA MDBI.MI +1,67%, POPOLARE
MILANO +1,47% e BANCO POPOLARE +1,53%.
    Rimasta al palo nel corso della settimana scorsa, UNIPOLSAI
 ritrova gli acquisti (+3,25%). GENERALI 
(+1,89%) sale senza particolare brio.
    In denaro il risparmio gestito: MEDIOLANUM +2,16% e
AZIMUT +2,39%.
    FINMECCANICA (+3,26%) galvanizzata dalla
prospettiva della cessione di ANSALDO STS (+2,13%) e
Ansaldo Breda. 
    LUXOTTICA (+1,21%) non riesce a scrollarsi di dosso
la pressione che ha zavorrato il titolo dalla diffusione delle
prime voci sull'uscita dell'AD Andrea Guerra.
    Sale ENI +2,33%, meno l'automotive (FIAT 
+1,23%, EXOR +2,21%, CNH INDUSTRIAL +1,13% e
PIRELLI +1,31%).
    Netto il rialzo per PIAGGIO +5,56% e la
controllante IMMSI +3,9%.
    Piatta GTECH (+0,22%), classico titolo difensivo.
    Non si arresta la risalita, cominciata la settimana scorsa,
delle utilities: ENEL +3,73% e A2A +2,42%.
    Tra gli energetici, spunti per TENARIS (+2,39%):
venerdì scorso è arrivata la notizia della conferma dei dazi nei
confronti degli importatori coreani negli Usa. 
    Relativamente vivaci i titoli che non hanno cavalcato il
rally della settimana scorsa: ATLANTIA +2,72%, MEDIASET
 +1,62%, SNAM (+2,39%) e TERNA 
(+2,02%).
    Tra le small e mid cap, balzo per BIALETTI 
(+17,92%), SEAT (+7,14%) e TISCALI (+6,01%).
    FRENDY ENERGY galvanizzata (+5,14%) dalla conferma
degli incentivi. 
    
     
    * AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ....... 
 Guida a azionario .................. 
 Chain degli indici italiani 
    
    
    
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia