BORSE ASIA-PACIFICO - Indici poco mossi. Focus su Fed

lunedì 25 agosto 2014 08:41
 

INDICE                        ORE  8,40    VAR %    CHIUS. 2013
 ASIA-PAC.                        512,92    -0,01       468,16
 TOKYO                         15.613,25     0,48    16.291,31
 HONG KONG                     25.190,74     0,31    22.656,92
 SINGAPORE                      3.341,10     0,47     3.167,43
 TAIWAN                         9.390,62     0,11     8.611,51
 SEUL                           2.060,89     0,20     2.011,34
 SHANGHAI COMP                  2.234,71    -0,27     2.115,98
 SYDNEY                         5.634,90    -0,19     5.352,21
 MUMBAI                        26.604,72     0,70    21.170,68
    
    25 agosto (Reuters) - Andamento poco mosso per le borse asiatiche, mentre
gli operatori si interrogano sulle future mosse di politica monetaria degli
Stati Uniti.
    L'indice Msci dell'area Asia-Pacifico, che non comprende
Tokyo, cede lo 0,1%.
    L'indice Nikkei ha chiuso la seduta in rialzo dello 0,48% a
15.613,25 punti, dopo aver guadagnato lo 0,3% venerdì. L'indice Topix ha
guadagnato lo 0,41% a 1.291,31.
    Il dollaro è balzato fino a quota 104,49 yen. Gli operatori ritengono
che negli Stati Uniti i tassi di interesse inizieranno a salire prima che in
Giappone ed Europa.
    A Jackson Hole, durante una riunione tra banchieri centrali, la presidente
della Fed Janet Yellen si è soffermata sui timori circa la sostenibilità
dell'attuale politica monetaria espansiva in Usa, riconoscendo in ogni caso il
bisogno di muoversi con cautela sul rialzo dei tassi.
    
    * A SEOUL l'indice Kospi chiude la seduta in rialzo di 0,2 punti
percentuali. Samsung Electronics perde l'1,52%: gli operatori temono
che il gruppo chiuda il terzo trimestre con utili più bassi delle attese.
    
    * SINGAPORE guadagna lo 0,5%. In evidenza le banche come
Oversea-Chinese Banking Corporation (+0,9%). Le autorità vogliono
consentire agli istituti di credito di emettere covered bond.
    
    * A TAIPEI l'indice Taiex guadagna lo 0.11%. L'attenzione degli
operatori si concentra sulla imminente pubblicazione dei dati sulla produzione
di luglio. Giugno ha registrato un balzo dell'8,63%, la performance migliore da
gennaio 2013.
    
    
    Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia