Btp, effetto Draghi spinge tasso 10 anni a nuovo minimo 2,50%

lunedì 25 agosto 2014 09:01
 

MILANO, 25 agosto (Reuters) - Mercato obbligazionario italiano in deciso rialzo nelle prime battute della seduta odierna, dopo le parole pronunciate venerdì sera a Jackson Hole dal presidente Bce Mario Draghi, che ha alzato i toni accomodanti, prospettando nuove misure non convenzionali per contrastare la bassa inflazione.

Intorno alle 9 il tasso del decennale italiano viaggia al 2,50%, nuovo minimo dall'introduzione dell'euro da 2,582% del finale di seduta di venerdì. Il precedente minimo storico era 2,57%, segnato la settimana scorsa.

Lo spread di rendimento con l'analoga scadenza del Bund scende a 154 punti base da 160 punti base dell'ultima chiusura, minimo dall'inizio di agosto .

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia