BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in ripresa dopo record Wall Street

venerdì 22 agosto 2014 08:33
 

INDICE                          ORE 8,30    VAR %   CHIUS. 2013
 MSCI ASIA-PAC.                      513,14   +0,55       468,16
 TOKYO                            15.539,19   -0,30    16.291,31
 HONG KONG                        25.085,19   +0,36    22.656,92
 SINGAPORE                         3.331,80   +0,23     3.167,43
 TAIWAN                            9.380,10   +1,37     8.611,51
 SEUL                              2.056,70   +0,61     2.011,34
 SHANGHAI COMP                     2.236,40   +0,28    2.115,978
 SYDNEY                            5.647,40   +0,15    5.352,214
 MUMBAI                           26.461,91   +0,39    21.170,68
    22 agosto (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico sono
in generale rialzo, vicino ai massimi da sei anni e mezzo, dopo
che i positivi dati dell'economia Usa hanno spinto Wall Street
ad un nuovo record.
    Gli investitori però contengono gli entusiasmi in attesa che
il governatore della Fed, Janet Yellen, dia qualche indicazione
sul timing dell'aumento dei tassi di interesse Usa, nel suo
discorso oggi a Jackson Hole.
    Intorno alle 8,30 italiane l'indice Msci dell'area
Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, sale
dello 0,55%.
    HONG KONG è in leggero rialzo sulla scia della chiusura di
Wall Street che ha beneficiato dei dati Usa. In controtendenza
Li & Fung, che perde oltre il 4%, ai minimi da sei
settimane, dopo che il gruppo specializzato nella produzione
tessile e di giocattoli ha postato un utile operativo del primo
semestre più debole delle attese. Prada perde l'1,02%.
    SHANGHAI si avvia a concludere la sesta settimana
consecutiva in territorio positivo, la più lunga serie dal marzo
2012. In evidenza energetici e bancari. PetroChina 
prende lo 0,25% dopo essere scivolata ieri dello 0,9%. Spicca
People.cn, +4,9%, che sulla settimana guadagna il
36%. L'operatore Internet del quotidiano ufficiale del governo
cinese ha detto ieri che si appresta a comprare il 35% di una
società di software a Shanghai per 182,7 milioni di yuan (29,66
milioni di dollari).
    TAIWAN ha chiuso positiva con il sottoindice degli
elettronici a +1,16%. L'istituto di statistica
dell'isola ha detto oggi che il tasso di disoccupazione è sceso
al 3,95% a luglio dal 3,97% del mese precedente - il livello più
basso dal giugno 2008 quando era scoppiata la crisi della
finanza globale.
    SYDNEY ha terminato la settimana con una seduta in marginale
rialzo. La buona performance di Santos, +0,57%, ha
trascinato il settore energetico, anche se i guadagni sono stati
mitigati dalle prese di profitto.
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia