UniCredit acquista circa 6% operatore telecom ceco O2

martedì 19 agosto 2014 12:51
 

PRAGA, 19 agosto (Reuters) - La controllata ceca di UniCredit ha acquisito una quota pari a circa il 6% del capitale dell'operatore telefonico locale O2, acquistando azioni dagli investitori che non sono riusciti a vendere la loro partecipazione nella recente offerta di buyout della società di telecomunicazioni.

L'operazione rende la banca italiana il secondo principale azionista del gruppo ceco attivo nella telefonia fissa e mobile, dopo l'azionista di maggioranza PPF Group, facente capo al miliardario Petr Kellner.

UniCredit detiene il 5,86% di O2 Repubblica Ceca, secondo la comunicazione effettuate alla banca centrale ceca.

"UniCredit Repubblica Ceca e Slovacchia ha acquistato 17,48 milioni di azioni di O2 Repubblica Ceca dagli investitori, le cui azioni non sono state accettate nel corso del rimborso obbligatorio", ha detto il portavoce della Banca Petr Plocek.

Plocek non ha voluto commentare il perché UniCredit abbia acquistato le azioni e che cosa abbia in programma di fare della propria quota.

PPF ha acquistato il 65,9% di O2 dalla spagnola Telefonica a gennaio e ha lanciato un'offerta di buyout per gli azionisti di minoranza al prezzo di 295,15 corone (14 dollari) per azioni a maggio, portando la propria quota al 73,1% il mese scorso.

PPF ha respinto circa la metà delle richieste ricevute dagli azionisti a causa di non meglio esplicitati "vizi di forma".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia