Forex, euro cede dopo dati Usa, a nuovi minimi da 9 mesi su euro

martedì 19 agosto 2014 15:07
 

NEW YORK, 19 agosto (Reuters) - L'euro estende la flessione
nei confronti del dollaro, toccando nuovi minimi da nove mesi
dopo la pubblicazione dei dati Usa delle 14,30 su inflazione e
avvio di cantieri residenziali, che confermano il quadro di
un'economia saldamente in fase di rafforzamento 
.
    Poco dopo la pubblicazione dei dati l'euro/dollaro tocca il
minimo intraday di 1,3320, bucando al ribasso quota 1,3333
toccata ad inizio agosto.
    Contemporaneamente il biglietto verde si è portato al
massimo di giornata anche nei confronti dello yen, a 102,78.
    Già ieri il dollaro aveva accelerato grazie all'andamento
positivo di alcuni indicatori relativi sempre al mercato
immobiliare Usa, per poi stabilizzarsi nella prima parte della
seduta odierna in attesa della diffusione dei dati del
pomeriggio e, soprattutto, della pubblicazione domani delle
minute dell'ultimo meeting Fed.
    "Complessivamente, questa settimana si dovrebbe vedere che
la correzione di breve termine subita dal dollaro si è esaurita,
quindi mi collocherei su posizioni pro dollaro" spiega lo
strategist di Morgan Stanley Hans Redeker, secondo cui nei
prossimi giorni, sia grazie ai dati sia grazie alla Fed (in
settimana si terrà anche il tradizionale raduno dei banchieri
centrali Usa a Jackson Hole), si assisterà ad un rafforzamento
della speculazione per un'accelerazione dei tempi del rialzo dei
tassi negli Stati Uniti.
    
                             ORE 15,05               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3322/24                 1,3362  
 DOLLARO/YEN          102,71/73                 102,56  
 EURO/YEN          136,84/88                 137,05 
 EURO/STERLINA     0,8010/15                 0,7990   
 ORO SPOT         1.298,34/8,76           1.297,19/,73  
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia