Fondazione Mps, azioni responsabilità ex vertici restano-Clarich

lunedì 18 agosto 2014 14:07
 

SIENA, 18 agosto (Reuters) - Le azioni di responsabilità decise nei mesi scorsi dalla Fondazione Mps nei confronti degli ex vertici della fondazione stessa per avere autorizzato le operazioni di aumento di capitale della Banca legate all'acquisto di Antonveneta restano attuali anche con la nuova presidenza dell'ente senese.

Lo ha detto il neo presidente Marcello Clarich nel corso di una conferenza stampa a Siena.

"Le azioni di responsabilità ritengo siano intoccabili", ha detto Clarich a proposito delle azioni di responsabilità avviate dalla precedente gesione della Fondazione Mps contro i vertici in carica al momento degli aumenti di capitale per l'operazione Antonveneta e i soggetti finanziari che dettero assistenza all'ente senese in quella fase.

"E' un dossier che non voglio nemmeno prendere in mano: sarebbe irresponsabile pensare oggi di ritirare le azioni, anche perché potrebbe essere un'opportunità per aumentare il patrimonio. E'sempre difficile valutare le probabilità di successo di una causa, ma se arrivassimo a una transazione avremo la possibilità di aumentare il patrimonio", ha aggiunto Clarich.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia