Nokia ha pagato milioni in estorsione su software sei anni fa - tv

martedì 17 giugno 2014 18:09
 

HELSINKI, 17 giugno (Reuters) - Nokia ha pagato diversi milioni di euro a criminali che minacciavano di rivelare i suoi codici sorgente del sistema operativo usato nei suoi smartphone circa sei anni fa.

Lo riferisce la tv finlandese Mtv.

La polizia ha confermato a Reuters di stare indagando su un caso di presunta estorsione e che l'inchiesta è ancora aperta. Nokia non è stata immediatamente disponibile per un commento.

"Stiamo indagando per estorsione, con Nokia parte lesa", ha detto il detective Tero Haapala, senza fornire dettagli.

Mtv ha detto che gli estorsori hanno acquisito la chiave di decrittazione per una parte core del software Symbian e hanno minacciato di renderla pubblica.

Nel 2007, la quota di mercato degli smartphone di Nokia era pari al 50% e il software Symbian era usato anche da altri produttori.

Nel corso degli anni, Nokia è passata all'uso del Windows di Microsoft, che poi ha acquisito l'intera unità mobile del gruppo finlandese all'inizio di quest'anno per 5,6 milardi di euro.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia