Borsa Milano in rialzo in prime battute, Mps in asta volatilità

martedì 17 giugno 2014 09:25
 

MILANO, 17 giugno (Reuters) - Piazza Affari muove in rialzo nelle prime battute, in sintonia con le altre borse europee, sostenute dall'attività M&A, ma frenate dalle tensioni geopolitiche in Ucraina e in Iraq.

Alle 9,20 l'indice FTSE Mib sale dello 0,42%, l'Allshare dello 0,38%. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 segna +0,38%.

Mps, sotto aumento di capitale, finisce subito in asta di volatilità dopo aver guadagnato il 7,23%. I diritti guadagnano l'1,4%.

BANCA CARIGE, anch'essa alle prese con la ricapitalizzazione, sale del 3% circa. I diritti, finiti brevemente in asta di volatilità, scambiano di nuovo a +5,5%.

Positivo l'intero comparto bancario, con POP MILANO che sale dell'1,34%, BANCO POPOLARE dell'1,1%, UNICREDIT dello 0,75%.

Tonica MEDIASET (+1,2%).

Debole TELECOM ITALIA (-1%).

ENI frena l'indice con un ribasso dello 0,46%.

Tra i titoli a minore capitalizzazione prese di profitto su INTEK dopo il balzo messo a segno ieri a seguito dell'annuncio dell'Opa su COBRA da parte di Vodafone.   Continua...