Salini Impregilo, offerta a istituzionali con target flottante al 40%

lunedì 16 giugno 2014 19:58
 

MILANO, 16 giugno (Reuters) - I Cda di Salini Impregilo e Salini Costruttori hanno approvato l'avvio di un processo di bookbuilding di un'offerta di azioni ordinarie, destinata a investitori istituzionali in Italia e all'estero, per ampliare il flottante sul mercato, migliorare la liquidità e rafforzare ulteriormente la struttura del capitale di Salini Impregilo.

Lo dice una nota aggiungendo che il target del 40% di flottante è da raggiungere attraverso un aumento di capitale fino al 10% dell'attuale capitale di Salini Impregilo e un collocamento secondario fino a 100 milioni di azioni ordinarie Salini Impregilo detenute da Salini Costruttori.

E' inoltre prevista un'opzione di "overallotment" fino a 14.474.000 azioni ordinarie Salini Impregilo, pari al 10% dell'offerta base fornita da Salini Costruttori.

In caso di collocamento complessivo, Salini Costruttori verrà a detenere il 61,5% circa del capitale ordinario della società, oppure il 58,5% se l'opzione overallotment verrà completamente esercitata.

Nell'ambito dell'offerta, Salini Impregilo è vincolata a 180 giorni di lock-up e Salini Costruttori a 360 giorni di lock-up, fatte salve possibili eccezioni, si legge nel comunicato.

Goldman Sachs International, Mediobanca e Banca IMI agiranno in qualità di Joint Global Coordinator e Bookrunner; BNP Paribas, Equita, Natixis, Unicredit Corporate e Investment Banking agiranno in qualità di Joint Bookrunner; infine Intermonte agirà in qualità di Co-Manager.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

  Continua...