Telecom, Intesa SP richiederà scissione Telco, plusvalenza implicita 35 mln

lunedì 16 giugno 2014 17:08
 

MILANO, 16 giugno (Reuters) - Intesa Sanpaolo ha esercitato la facoltà di richiedere la scissione di Telco, la holding prima azionista di Telecom Italia.

L'istituto, che detiene il 7,3% di Telco, deterrà a seguito della scissione una quota diretta in Telecom pari all'1,6%, dice una nota.

In base alla chiusura di venerdì, la quota in Telecom originerebbe per Intesa una plusvalenza implicita pari a circa 35 milioni di euro.

Gli abbonati Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia