Usa, Fmi taglia stima su crescita 2014, conferma previsione su 2015

lunedì 16 giugno 2014 15:53
 

WASHINGTON, 16 giugno (Reuters) - Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ha tagliato le previsioni sulla crescita degli Stati Uniti e sottolineato che l'economia non raggiungerà una situazione di piena occupazione sino a fine 2017.

Nel rapporto annuale sullo stato di salute dell'economia a stelle e strisce, il Fmi suggerisce a Washington di aumentare il salario minimo, attualmente inferiore agli standard internazionali, per combattere la povertà, che riguarda oltre il 15% della popolazione.

Il Fondo stima che quest'anno il Pil Usa crescerà del 2%, previsione inferiore al 2,8% pubblicato nell'aprile scorso. La stima sul 2015 resta fissata al 3%.

Secondo il Fmi, una situazione di piena occupazione non verrà raggiunta prima della fine del 2017, mentre l'inflazione resterà bassa. Un quadro che dovrebbe indurre la Fed a mantenere i tassi vicini allo zero oltre la metà del 2015.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia