Eni non sta al momento evacuando personale Iraq, monitora situazione-portavoce

lunedì 16 giugno 2014 13:45
 

MILANO, 16 giugno (Reuters) - Eni non sta al momento facendo rientrare personale dall'Iraq, tiene però sotto controllo "molto attentamente" la situazione.

Lo comunica un portavoce della società.

"Al momento Eni non sta evacuando lo staff dall'Iraq ma continua a monitorare la situazione con molta attenzione" dice il portavoce in una mail.

Gli Stati Uniti hanno annunciano intanto che stanno valutando l'opportunità di negoziati con il nemico Iran per sostenere il governo iracheno contro gli insorti sunniti che hanno sconfitto l'esercito conquistando in pochi giorni il nord del Paese.

L'offensiva fulminea dei militanti del gruppo Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil) minaccia di smembrare l'Iraq e di scatenare una guerra confessionale in Medio Oriente, attraversando anche i confini nazionali.

(Steve Jewkes)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia