Bce, già circa 100 mld rafforzamento capitale banche Ue - Angeloni

lunedì 16 giugno 2014 11:06
 

ROMA, 16 giugno (Reuters) - Le banche europee hanno già operato rafforzamenti patrimoniali per circa 90-100 miliardi di euro in vista del passaggio a novembre alla vigilanza unica europea.

Lo ha rilevato Ignazio Angeloni, membro del consiglio di Vigilanza della Banca centrale europea, nel corso del suo intervento al convegno Abi su Basilea 3.

"Le banche si stanno preparando, le banche italiane in particolare", ha detto Angeloni ricordando che negli ultimi 12 mesi gli istituti hanno già operato nel rafforzamento patrimoniale, "gran parte con emissioni azioni ordinarie per 90-100 miliardi euro, una cifra notevole".

Angeloni ha sottolineato che questa cifra già copre praticamente le stime che circolavano prima dell'avvio dell'esercizio sulla valutazione degli attivi e dei successivi stress test, che indicavano un fabbisogno per il sistema europeo di circa 100 miliardi.

Queste ricapitalizzazioni sono state fatte "prima ancora che l'esercizio sia stato completato. Ci potranno ancora essere cose ulteriori da completare ma la cosa è molto confortante", ha detto.

"La vigilanza unica e l'assessment sono cose su cui le banche e le autorità europee stanno investendo grosso capitale di credibilità. I mercati ci guardano, con simpatia ma anche con sguardo critico, non possiamo fallire", ha detto Angeloni. "Si tratta di un esercizio altamente cooperativo, il successo di ciascuno richiede e comporta il successo dell'altro".

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia