Montepaschi balza oltre 5% dopo stop, per trader fattori tecnici aumento

venerdì 13 giugno 2014 11:21
 

MILANO, 13 giugno (Reuters) - Schizzano di colpo le quotazioni di Monte dei Paschi e il titolo finisce in asta di volatilità al rialzo prima di tornare a trattare in rialzo di oltre il 6% a 1,876 euro.

Un movimento brusco che nelle sale operative spiegano ancora una volta riconducendolo alla carenza di titoli sul mercato, mentre è in corso un aumento di capitale da cinque miliardi altamente diluitivo.

"Saranno state esercitate delle opzioni call che è il problema di questi giorni", ipotizza un operatore.

Marco Sturlese, gestore del fondo Fenice, spiega: "E' un problema tecnico dovuto all'assenza di titoli prima della consegna delle azioni di compendio (rinvenienti dall'aumento di capitale): questo provoca in certi momenti uno scompenso per cui alcuni player, in seguito all'esercizio di opzioni call, sono costretti a comprare a qualsiasi prezzo, cioè a fare il cosiddetto 'buy-in' per avere le azioni da consegnare a Monte Titoli".

Il titolo Mps, arrivato a valere oggi 1,884 euro, intorno alle 11,20 tratta in rialzo del 4% a 1,831 euro in un mercato che arretra di mezzo punto percentuale. Il diritto cede circa il 3% a 17,36 euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia