Brontos, pm Roma chiede giudizio per tutti imputati, tra cui Profumo - fonti

giovedì 12 giugno 2014 19:11
 

MILANO, 12 giugno (Reuters) - La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti e 20 gli imputati dell'inchiesta per presunta frode fiscale nella cosiddetta operazione Brontos, che vede indagato anche l'ex AD di UniCredit, Alessandro Profumo.

E' quanto hanno riferito fonti legali precisando che il prossimo 3 luglio si terrà l'udienza davanti al Gup della capitale.

UniCredit in diversi comunicati ha sempre dichiarato di essere fiduciosa che nel dibattimento si potesse dimostrare la correttezza dell'operato della banca e dei propri dipendenti.

Lo scorso novembre la Cassazione ha deciso che la competenza sull'inchiesta fosse del Tribunale di Roma, rigettando la richiesta del gip di Bologna che aveva sollevato una questione di competenza territoriale con Milano.

Dall'indagine è emerso che nel 2007 Barclays propose a UniCredit un prodotto finanziario di "Profit participating instrument" - ovvero uno strumento di partecipazione agli utili - chiamato Brontos. Con questa operazione, secondo l'accusa, UniCredit avrebbe realizzato operazioni con società di Barclays per far figurare l'utile come dividendi di operazioni finanziarie, quindi soggette a un trattamento fiscale più favorevole.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia