Borsa Milano poco mossa con Europa, Mps ripiega in negativo

giovedì 12 giugno 2014 12:26
 

MILANO, 12 giugno (Reuters) - Piazza Affari viaggia a cavallo della parità con una volatilità di fatto azzerata dopo le ultime sedute in attesa di Wall Street in un clima di incertezza in cui gli investitori si interrogano se sono possibili nuovi rialzi o se invece è necessaria una fisiologica correzione.

"Siamo in una fase di volatilità praticamente sotto zero. Si sta cercando di capire se si sta andando verso una nuova gamba rialzista o se sia necessaria prima una correzione", spiega un trader.

E' rimasto deluso chi si aspettava una reazione all'asta di Btp: il Tesoro ha collocato al nuovo minimo di rendimento dall'introduzione dell'euro 8,5 miliardi di Btp, tra cui il nuovo sette anni, piazzando l'importo massimo rispetto al range di offerta.

Intorno alle 12:20 l'indice FTSE Mib sale dello 0,18%, l'Allshare dello 0,13%. In linea le tre principali piazze europee. Volumi poco sopra 1 miliardo di euro.

Seduta tranquilla per MONTE PASCHI dopo le montagne russe legate all'avvio dell'aumento di capitale da 5 miliardi. Il titolo, positivo per tutta la mattinata, sta ora ripiegando in negativo ma vede bassi volumi. I diritti cedono il 3,43% a 17,76. In base alla parità diritti/azione, il titolo dovrebbe vale intorno a 1,415 euro.

Positivi anche gli altri bancari principali a fronte di uno stoxx italiano piatto.

BANCA ETRURIA guadagna il 2,45% dopo che ieri il Cda ha ritenuto necessari ulteriori approfondimenti per procedere a un'integrazione con Popolare Vicenza. "Restiamo fiduciosi che un accordo verrà trovato nelle prossime settimane, visto che la Banca d'Italia ha chiesto a Banca Etruria di trovare un partner di elevato standing per un'aggregazione e data l'assenza di altre offerte", commenta Luigi Tramontana di Banca Akros.

Debole CARIGE in attesa dell'annuncio delle condizioni dell'aumento di capitale e nonostante ieri la Fondazione abbia confermato che sottoscriverà pro quota per il 19% evitando così l'effetto overhang sui diritti.

Approfittando di un comparto oil positivo <,SXEP>, si registra qualche spunto su SAIPEM, deboli AUTOGRILL e WORLD DUTY FREE.   Continua...