Risanamento, UniCredit al 19,6% dopo rimborso convertendo, Zunino all'11,116%

mercoledì 11 giugno 2014 13:20
 

MILANO, 11 giugno (Reuters) - UniCredit e Popolare Milano si sono rafforzate nel capitale di Risanamento a seguito della conversione anticipata obbligatoria del convertendo 2011-2014, mentre Luigi Zunino e Banco Popolare hanno dimezzato le rispettive quote.

Secondo gli avvisi quotidiani di Consob UniCredit detiene il 19,556% (dal 14,401% aggiornato al 28 febbraio 2011), mentre Popolare Milano è al 9,048% (dal 6,677%).

Zunino si è diluito all'11,116% (dal 24,682%), mentre Banco Popolare è sceso all'1,595% (dal 3,542%).

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Risanamento, UniCredit al 19,6% dopo rimborso convertendo, Zunino all'11,116% | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,596.66
    -1.18%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,385.96
    -1.15%
  • Euronext 100
    940.30
    -0.81%