Eni rileva da Sasol 40% blocco esplorativo e operatorship in Sudafrica

martedì 10 giugno 2014 10:58
 

MILANO, 10 giugno (Reuters) - Eni ha concluso con Sasol Petroleum International, società controllata dalla compagnia sudafricana Sasol che opera nell'upstream dell'oil&gas, l'accordo per acquisire la partecipazione del 40% e l'operatorship del permesso ER236 nell'offshore orientale del Sudafrica.

L'intesa garantisce il diritto di esplorazione di un'ampia e inesplorata area offshore di 82 mila chilometri quadrati al largo delle coste orientali del Sudafrica, nei bacino di Durban e Zululand, nella provincia di Kwazulu-Natal.

L'accordo, che è soggetto all'approvazione da parte del Governo del Sud Africa, rafforza la presenza di Eni nell'offshore dell'Africa orientale, dove Eni è presente con attività esplorative in Mozambico e Kenya.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Eni rileva da Sasol 40% blocco esplorativo e operatorship in Sudafrica | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%